Terme in Slovenia: vacanza di salute e benessere

Immagine di terme e saluteDopo qualche breve articolo su luoghi ed eventi in terra Slovena, ho deciso di spendere qualche riga per un discorso più generale, oserei dire, a 360° sull’offerta turistica più conosciuta che la Slovenia può proporre a noi Italiani: la vacanza di salute e benessere.

L’aspetto che certamente viene subito alla memoria è quello legato alle Terme Slovene, vera e propria ricchezza di questa terra. Più o meno conosciute località infatti accolgono anno dopo anno una presenza Italiana sempre più importante tanto da far balzare da 2 anni a questa parte l’Italia al primo posto per presenze nelle strutture alberghiere.
C’e’ da dire che l’offerta dei centri termali sloveni risulta essere sia varia per quanto riguarda la tipologia delle acque terapeutiche (acque minerali o acque sulfuree) che per la qualità (collocazione geografica, prezzo, stelle, ecc) delle strutture ricettive.

La scelta della località termale per il vostro soggiorno di benessere dovrà quindi essere ben ponderata per evitare brutte sorprese, disillusioni e magari quell’amaro in bocca che rimane al rientro da una vacanza che è stata tutto tranne che rilassante, piacevole e dal costo adeguato.

Il centro termale tipico sloveno è così composto: Albergo (3 o 4 stelle) con all’interno il centro termale e clinica di bellezza/clinica di cura, accanto a questo centro un tot di appartamenti indipendenti collegati con l’albergo ma esterni alla struttura ed un più o meno numeroso numero di alberghi per il solo alloggio o B&B indipendenti gestiti da famiglie del luogo.

Ora che abbiamo un’idea più precisa di cos’è offerto passiamo a qualcosa di più concreto: il prezzo.
L’offerta tipo è rappresentata da un 4 stelle per i centri appena ristrutturati o 3 stelle per quelli ancora ancorati all’offerta pre-indipendenza. Più che la sistemazione in camera, la differenza sostanziale tra un 3 e 4 stelle risiede solitamente nella qualità del cibo (Topolsica e’ un 3* o 3*Q a seconda dell’ala dell’albergo Vesna in cui alloggiate, ma il cibo è qualcosa di terrificante in albergo, adeguato alla clientela stile ospizio abitualmente ospitata) solitamente bassa o medio bassa nei 3 stelle ed invece adeguata in un 4* (questo per i nostri standard di buone forchette italiane).

L’idea di un appartamento collegato all’albergo è si più conveniente ma scomoda per rendere necessario l’uso dello spogliatoio per cambiarsi prima di entrare nel centro termale (se alloggiate in albergo, basta scendere in accappatoio e ciabatte!!).

Terzo elemento principale da tener in considerazione prima di scegliere il vostro luogo di soggiorno è l’offerta di servizi a corredo del centro termale. Questo dipende dai gusti ovviamente, non ha senso scegliere un centro con il parco giochi collegato alle piscine principali se volete una vacanza romantica con il vostro compagno/a. Vi sono quindi centri da scegliere con attenzione (Catez o Lasko se volete dare compagnia ai vostri figli mentre vi godete la sauna o Rimske Toplice nel caso vogliate una romantica vacanza benessere in un centro termale).

Alla prossima per l’approfondimento tipologico delle varie stazioni termali e vi invito a contattarmi nel caso abbiate necessità di consigli specifici l’email è: info@infoslovenia.it .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*